Domenica Cecchinelli

Domenica Cecchinelli

Domenica Cecchinelli è la madre di cinque figli. Abita alla Montagnola. Durante gli scontri di quei giorni la gente della borgata romana sostiene i militari e si adopera per portare al riparo e curare i feriti.

La sera del 9 settembre Domenica, incurante delle minacce dei tedeschi, soccorre un carrista ustionato della divisione Ariete. Alcune fonti riferiscono che è sorpresa mentre sta faticosamente tirando fuori dalla torretta di un cingolato il giovane. La donna è crivellata di colpi. Alla Montagnola sono uccise anche Pasqua Ercolani D’Angelo, Rosa Tozzi e Maria Dieli-Barile, falciata da una sventagliata di mitra, mentre con bende e acqua cerca di aiutare militari e civili che resistono.