Chi siamo

  1. Lo spirito e la prassi dell’Associazione si conformano ai principi della Costituzione Italiana e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, sociale, spirituale e culturale della persona.

L’Associazione è apartitica e si atterrà ai seguenti principi: assenza di fine di lucro, democraticità della struttura, gratuità delle prestazioni degli associati, elettività e gratuità delle cariche sociali.

2.        L’Associazione opera in maniera specifica nella promozione della cultura all’uso della bicicletta negli spostamenti quotidiani e per la tutela della sicurezza stradale dei ciclisti urbani ed amatoriali attraverso l’elaborazione, promozione, realizzazione di attività,progetti ed iniziative sociali, culturali ed educative miranti all’incremento dell’uso della bicicletta negli spostamenti quotidiani ed della sicurezza stradale dei ciclisti urbani ed amatoriali.

In particolare si prefigge le seguenti finalità:

  • Diffondere la cultura, l’informazione e la conoscenza dell’uso della bicicletta;
  • Promuovere, per mezzo delle sue attività, una cultura ciclistica sia teorica che pratica;
  • Promuovere e sostenere un modello di sviluppo urbano più umano e sostenibile attraverso una mobilità urbana basata sull’uso massiccio della bicicletta;
  • Promuovere e/o tutelare la sicurezza stradale della persona del ciclista urbano e/o amatoriale, anche attraverso attività giudiziali nell’ipotesi in cui la sicurezza e/o il bene “vita” del ciclista urbano e/o amatoriale sia  in qualunque modo attentato e/o leso;
  • Collaborare ed interagire  attivamente con le altre realtà , pubbliche e private, per politiche miranti al miglioramento ed all’incremento della mobilità sostenibile attraverso l’uso della bicicletta e per la tutela della sicurezza stradale  e del rispetto del ciclista urbano e/o amatoriale;
  • Promuovere l’uso della bicicletta quale strumento di mobilità urbana;
  • Promuovere l’aggregazione di persone unite dall’amore e dalla passione per la bicicletta;
  • Promuovere il recupero di oggetti tecnologicamente obsoleti ed alla formazione del loro riutilizzo;
  • Organizzare eventi culturali, sociali, educativi e promozionali all’uso della bicicletta;
  • Promuovere il turismo attraverso l’uso della bicicletta;